chitarra e bottiglia PDF Stampa E-mail
Scritto da paolo geroldi   
Martedì 09 Marzo 2010 17:55

 

A GHE' MIA CASA, CESA, PALASS DE IMPERADUR...

 'NDO CHE L'GA MIA PISAT U' MURADUR

 

 

 

Francesco dipinge, suona, sotterra i morti, va in bicicletta, ama la sua famiglia, crede che i folletti ci aiutino, beve, ride, sogna, mangia,...non necessariamente in quest'ordine.

Francesco come me, cometutti gli altri e le altre che respirano sopra la terra è un'artista.

Paolo

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento Martedì 09 Marzo 2010 18:18